Come scegliere un navigatore GPS per auto

Come scegliere un navigatore GPS per auto

Pc

Quando siamo in auto e dobbiamo seguire un percorso o non conosciamo la direzione da prendere per arrivare a destinazione utilizziamo il nostro smartphone. Ha il Gps e con l’aiuto delle mappe di Google riesce sempre a guidarci in modo efficiente. Qualcuno si potrà chiedere che senso abbia acquistare un navigatore gps per auto visto che il cellulare svolge egregiamente questo lavoro. Le ragioni sono molte ed oggi cercheremo di spiegarvele tutte.

Abbiamo preso a riferimento l’articolo guida al navigatore per automobile per fornirvi le risposte adeguate. Partiamo subito.

Come funzionano i dispositivi di navigazione per auto

Un dispositivo di navigazione GPS per automobile è costituito da:

  • ricevitore del sistema di posizionamento globale (o GPS) che rileva i segnali satellitari per determinare la posizione esatta
  • schermo con mappe e istruzioni sul percorso
  • altoparlante che fornisce istruzioni verbali
  • processore per calcolare percorsi, distanze e tempi
  • database delle mappe, compresi i punti di interesse come scuole, stazioni di polizia, parcheggi, stazioni di servizio, supermercati e ospedali

Navigatori integrati nell’auto

Molte automobili hanno il sistema di navigazione incluso . Purtroppo alcuni sistemi di navigazione dedicati non sono altrettanto bravi a reindirizzare o addirittura a scegliere il percorso migliore, e recentemente, in un confronto fianco a fianco tra Google Maps e il sistema di navigazione di BMW, si è scoperto che il sistema BMW , a parità di indirizoz di destinazione, impiegherebbe 15 minuti per guidare mentre Google Maps aveva trovato un percorso alternativo che era più veloce e con meno curve. Il sistema BMW era stato impostato sulla rotta più veloce.

C’è però da dire che un sistema dedicato ha anche uno schermo grande, può essere comandato attraverso la voce e sfrutta gli altoparlanti del sistema audio per diffondere le indicazioni.

Il vantaggio dei navigatori dedicati

Per chi si trova molto spesso in auto, per coloro che lavorano passando molto tempo su strade ed autostrade, un buon navigatore è essenziale.

Tom Tom e Garmin sono le marche piú conosciute e sono anche quelle proprietarie delle proprie mappe che vengono aggiornate costantemente. Tratti chiusi al traffico, interruzioni, interdizioni di auto e camion sono sempre disponibili. Soprattutto quando si va all’ estero e la connessione dati internet per il nostro cellulare non è disponibile.

I navigatori hanno le mappe europee precaricate oppure permettono l’acquisto di quelle di varie parti del mondo. Ecco che il navigatore può anche essere portato dietro per poterlo utilizzare su bici, moto, in zone impervie del mondo, addirittura anche a piedi. Alcuni navigatori hanno l’ Opzione Walking: il sistema può tracciare un percorso per i pedoni, ad esempio ignorando le strade a senso unico o utilizzando passaggi pedonali nei parchi.

Non sprechiamo quindi dati preziosi della nostra connessione internet disponibile su cellulare.

Le unità GPS dedicate per auto hanno una durata della batteria più lunga rispetto a uno smartphone e si collegano facilmente all’adattatore per auto. L’uso dello smartphone per tante cose diverse (GPS, chiamate, internet) scaricherà rapidamente la batteria del telefono.

Un navigatore GPS è semplice: fornisce la navigazione. Un utente di smartphone dovrebbe destreggiarsi tra più attività, come le chiamate e la ricerca Web, durante l’utilizzo del GPS. Ciò potrebbe interrompere le attività di navigazione chiave, come sapere quale uscita prendere l’autostrada.

Inoltre, Le unità GPS hanno schermi più grandi con una grafica generalmente migliore che sono leggibili per la maggior parte delle persone. Uno smartphone può variare di dimensioni, ma lo schermo di qualsiasi smartphone può essere piccolo.

Ci sono poi delle situazioni in cui avere un navigatore dedicato per auto è essenziale. Bus, camper e camion sono soggetti a restrizioni di peso, altezza e carreggiata e conoscere alla perfezione la strada percorribile con il proprio mezzo è fondamentale.

ueste indicazioni non sempre sono disponibili su app come Waze oppure sulle mappe di Apple o Google. Avere a portata di mano un navigatore GPS dedicato è fondamentale. Non parliamo poi della possibilità di avere la mappa degli autovelox che viene segnalata in tempo reale quando si percorre la strada.