come risolvere un emergenza idraulica in casa

Come risolvere un emergenza idraulica in casa: Consigli utili

Casa

Nelle nostre case spesso succede di trovarsi faccia a faccia con un’emergenza che riguarda l’impianto idraulico dell’abitazione, molte volte siamo colti dal desiderio di intervenire con un fai da te. Purtroppo però molto spesso questa idea aggrava la situazione, e contattare un idraulico esperto è senza dubbio la scelta migliore.

Scelta perfetta in qualunque caso, perché quando un guasto di origine idraulica può essere anche di lieve entità, va sempre e comunque trattato da un professionista della categoria; contattandolo è l’unico modo per fare fronte a un’emergenza o a una comune manutenzione di un impianto idraulico o di impianto di riscaldamento o ancora di impianto fognario.

Come risolvere un emergenza idraulica in casa: Consigli utili

Non solo per le emergenze gravi

Mentre se tutto funziona, anche se non è perfettamente a puntino, o si tratta di nuova installazione non viene mai chiamato un esperto, nessun professionista a controllare tutto l’insieme dell’impianto della casa; c’è da sottolineare però che la manutenzione periodica è necessaria proprio per avere un funzionamento ottimale durante tutto l’anno.

Quindi possiamo tranquillamente affermare che il servizio idraulico di pronto intervento viene chiamato sempre e soltanto in situazioni di emergenza, ovvero quando ci ritroviamo con tubi che scoppiano, perdite d’acqua e addirittura allagamenti dell’appartamento.

Affrontare i costi è preferibile al fai-da-te

L’idraulico professionista è in possesso di strumenti e conoscenze che gli permettono di risolvere il problema in breve tempo; ovviamente ci sono dei costi da sostenere. Ma questo è nella prassi, quindi è meglio non risparmiare su questo punto facendo da soli perché il più delle volte si provocano danni maggiori, quindi una volta che ci arrenderemo all’idea di dover chiamare un idraulico ci ritroveremo a spendere cifra ancora più alte di quella preventivate

Quando chiamare e quando non chiamare un idraulico

L’intervento va sicuramente richiesto per qualsiasi tipo di guasto o malfunzionamento dell’impianto idraulico e idrico perché se anche il piccolo problema che è venuto a crearsi pare risolvibile con il fai da te, è sempre consigliabile evitare questa soluzione, ma chiamare l’idraulico esperto anche per piccoli problemi. Infatti intervenire senza cognizione di causa può causare danni che fanno senz’altro lievitare il costo della manodopera, che in seguito bisognerà chiamare forzatamente.

Richiederne l’intervento si rende assolutamente indispensabile in condizioni di qualsiasi malfunzionamenti di alta emergenza, che possono provocare danni alla propria casa, ma anche ai vicini, ai dirimpettai e a chiunque ha una casa confinante con la vostra.

Le vere emergenze

Chiamare un idraulico è strettamente urgente quando ci accorgiamo che nella nostra casa in un punto qualunque di essa si è formata una pozza d’acqua che non sappiamo bene da dove provenga; massima urgenza anche quando notiamo che lo scarico del wc si svuota continuamente e completamente; se abbiamo bassa pressione nei miscelatori e nei rubinetti, ovvero se l’acqua esce in maniera troppo scarsa e con getto debole.

E’ emergenza anche quando sono necessarie riparazioni al wc, ed è necessario chiamare l’idraulico anche per un collegamento di tubi che va sostituito. E’ obbligatorio per prudenza chiamare un professionista quando abbiamo problemi con i caloriferi e quando notiamo di avere delle perdite dalle tubature del lavabo del wc, del bidet in bagno; ma così anche per la cucina.

Meglio non mettere le mani sul guasto

Il consiglio migliore è di non toccare assolutamente nulla, chiamare l’idraulico e una volta che è arrivato a casa vostra mostrargli in modo dettagliato quali sono i problemi che avete riscontrato, e che cosa sta succedendo. Da dove esce l’acqua, dove si sono formate pozze o macchie di umidità, e in qualsiasi punto della casa dove l’impianto idraulico dà segnali di malfunzionamento, è indispensabile non toccare assolutamente nulla prima del suo arrivo.

Preferire l’esperto anche per piccole urgenze

Spesso la semplicità del malfunzionamento ci suggerisce di intervenire da soli nel caso dell’installazione di un nuovo elettrodomestico che richiede l’apporto idrico come ad esempio l’installazione della lavatrice, della lavastoviglie, che in pratica seguendo le indicazioni principali sui fogli di istruzione sono abbastanza semplici però dato che non siamo tutti portati per certi lavori e alcuni interventi in casa è preferibile chiamare un professionista; come per i piccoli interventi di manutenzione.

Se siete incerti e inesperti chiamate sempre l’idraulico

Nell’elenco dei piccoli interventi fattibile anche da soli ci sono lo spurgo dei termosifoni e il cambio della maniglia del pulsante dello scarico del wc, ma come già detto anche per i piccoli interventi, se non siamo veramente in grado di fare un lavoro ottimale è meglio non toccare nulla.

In pratica bisognerebbe essere in grado di valutare con la massima obiettività quali sono gli interventi urgenti che richiedono la presenza di un professionista e quali sono invece i piccoli interventi che potremmo attuare anche da soli per capire esattamente cosa dobbiamo fare in situazioni non previste.

Conclusioni

Il consiglio generale per qualsiasi tipo di necessità sia essa molto grave, di media entità, o di natura semplice è quello di chiedere un preventivo gratuito e affidarsi alle mani di un idraulico esperto, che in breve tempo sarà a casa vostra con gli strumenti giusti, i pezzi di ricambio, e una visione globale esperta, per risolvere i vostri problemi senza spendere una fortuna.