Come migliorare il suono del Televisore

Come migliorare il suono del Televisore

Casa

I nuovi televisori a schermo piatto, si sa, non brillano per il loro audio. Il suono è un po’ piatto, con pochi bassi, delle volte è poco percettibile a lunghe distanza. Questo perchè lo spessore così fino degli schermi non permette di usare woofer o subwoofer molto grandi. Una volta quando i televisori erano a tubi catodici c’era molto spazio a disposizione. I tv color di una volta infatti pesavano anche 30-40 Kg.

Se quindi hai acquistato un display al plasma o LED a schermo piatto 4K è probabile che la qualità del suono degli altoparlanti interni scadenti del display sia terrificante e ti consigliamo di aggiornarlo prima piuttosto che dopo.

Ha senso solo abbinare la straordinaria chiarezza della presentazione visiva del tuo tv in HD con una qualità del suono altrettanto impressionante. Ci sono modi per migliorare l’esperienza complessiva. Ecco un elenco di suggerimenti che vanno dall’ultra-basico al più elaborato, ognuno dei quali migliorerà assolutamente la tua esperienza televisiva.

Come migliorare il suono del Televisore

Usa dei diffusori esterni

Smetti di usare i minuscoli altoparlanti interni dell’HDTV e aggiungi un paio di altoparlanti da esterno o da scaffale all’interno del muro.

Mentre ho sempre sostenuto di spendere tanto per la presentazione audio quanto per il display a schermo piatto ad alta definizione, capisco lì sono inevitabili fattori finanziari che entrano in gioco. Puoi ridurre al minimo i costi semplicemente aggiungendo un paio di buoni diffusori wireless multiroom per casa.

Assicurati che i tuoi diffusori surround principali siano montati lateralmente

Su consiglio di amici ben intenzionati o anche di alcuni rivenditori di elettronica, hai montato i diffusori surround “posteriori” sulla parete posteriore. Sbagliato. In un sistema home theater a 5.1 o 7.1 canali , i diffusori surround sinistro e destro dovrebbero andare su ciascuna parete ai lati dell’area di seduta (e un po ‘dietro) idealmente a circa 1 metro o più sopra il livello dell’orecchio quando si è seduti.

Il motivo fondamentale per il posizionamento laterale degli altoparlanti surround, oltre al fatto che Dolby Labs lo consiglia, è che le colonne sonore a 5.1 canali per i film sono mescolate con gli altoparlanti surround sopra il livello dell’orecchio su ciascun lato del teatro o dello studio di missaggio, proprio come nei grandi cinema. E dal momento che stiamo cercando di replicare o imitare il campo sonoro acustico che sperimentiamo in un cinema e ascoltare ciò che gli ingegneri del suono e il regista hanno sentito quando hanno inserito e mescolato gli effetti direzionali per i film, gli altoparlanti surround appartengono correttamente a ciascuna parete laterale di il tuo home theater, sopra il livello dell’orecchio.

Un sistema a 7.1 canali aggiunge due altoparlanti surround posteriori supplementari destinati alla parete posteriore dietro l’area di ascolto a circa la stessa altezza dei bordi della parete laterale.

Aggiungi un subwoofer per bassi profondi

Mentre i grandi diffusori a torre da pavimento sono in grado di riprodurre bassi abbastanza profondi nelle colonne sonore di musica e film, non possono mai scoprire le frequenze ultra basse con la stessa autorità e potenza di un subwoofer dedicato.

I subwoofer per natura (tranne alcuni piccoli) tendono ad avere un volume interno maggiore e driver più grandi, oltre ad amplificatori dedicati molto potenti di diverse centinaia di watt o più. Questa combinazione di volume interno, un grande driver e un grande amplificatore è imbattibile nel riprodurre le frequenze degli effetti speciali dei film – terremoti, suoni di astronave ed esplosioni – oltre a fornire bassi profondi basse frequenze di tamburi e organo a canne che sono semplicemente fuori dalla portata dei diffusori a torre.

Le leggi della fisica non possono essere violate: per ottenere bassi estremamente potenti, hai bisogno di una grande sub, un grande driver e un grande amplificatore .

Usa una soundbar

puoi acquistare una sound bar, ovvero una barra in cui all’ interno ci sono degli altoparlanti ed un amplificatore. Si collegano alla tv tramite presa HDMI e migliorano di molto il suono, rendendolo potente e vivo. Ce ne sono da tutti i prezzi, con o senza subwoofer, spesso si collegano al wifi e permettono di essere utilizzate anche per ascoltare la musica in streaming tramite servizi come Spotify. Le migliori sono quelle della Bose, ma anche Onkyo e Sony.